2 mar 2020  | Pubblicato in Ligucibario

23 aprile, a Genova la “focaccia di San Giorgio”

ulivi, simbolo di liguria

ulivi, simbolo di liguria

In occasione (23 aprile) della Giornata della bandiera di Genova e di San Giorgio, l’Associazione culturale “Genova World” – recentissimamente costituitasi – si è posta come specifico traguardo la focaccia di San Giorgio, una speciale interpretazione dell’impasto della focaccia ligure – street food tra i più celebri al mondo – ed un condimento con cui il capoluogo “omaggi”, in senso territoriale, culturale ed organolettico, tutte le altre province della Liguria ed il Mediterraneo.
La ricetta per ora “top secret”, progetto dell’enogastronomo Umberto Curti e del giovane ma creativo panificatore Manuel Carbone, “validato” dall’allergologa Paola Minale (professionalità dunque legate al pianeta cibo e tutte Socie di “Genova World”), verrà presentata in anteprima il 30 aprile. Successivamente, sarà variamente “estesa” – con presentazioni e seminari eventualmente anche in lingua inglese e online – da “Genova World”, Associazione ideatrice, a tutti i soggetti che ne faranno richiesta (scuole alberghiere, panificatori e pizzaioli, ristoranti, food trucks, foodbloggers, agriturismi, enoteche, sodalizi, appassionati…). Roberto Costa, celebre ristoratore genovese ma ormai internazionalissimo, la preparerà – seguendo la ricetta originale – a Londra e in altri suoi locali all-over-the-world.
La focaccia di San Giorgio, grazie alle sue caratteristiche di gusto e di salubrità ed alle doti di autenticità, potrà costituire un’ulteriore “ambasciatrice” di Genova e della Liguria, contribuendo al posizionamento di quel brand cittadino che tanto giova alla Superba in àmbito turistico ed economico… Il progetto è già stato comunicato al Sindaco Marco Bucci ed ai 3 Assessorati cittadini d’immediata coerenza, nell’auspicio che ovviamente il Comune di Genova concorra a promuoverlo. Nel frattempo, cin cin con un ottimo Vermentino, o un’ottima Bianchetta, a 11°C in tulipani stelo alto…

QUESTO SCRIVEVO A MARZO… ECCO I TANTI AGGIORNAMENTI DI INIZIO MAGGIO

Il Comune di Genova ha “sposato” il progetto e concorso attivamente alla sua promozione. Sono stati realizzati due “video teaser” di presentazione dell’iniziativa, uno in italiano (a cura di Umberto Curti, Direttore Scientifico di Genova World) e uno in inglese (a cura della sottoscritta). Guardate il video per scoprire gli ingredienti…

Il progetto è stato lanciato dal Comune attraverso una pagina dedicata del sito Visit Genoa con il claim “La Focaccia di San Giorgio presenta Genova: gusto e salubrità dal cuore del Mediterraneo” (sia in italiano, sia in inglese).

Contestualmente si è anche data vita ad una campagna integrata sui vari canali social istituzionali, differenziando i messaggi in funzione del pubblico italiano (FB @genovamorethanthis) e anglofono (@visitgenoa). Dopo un’intensa campagna stampa, il 30 aprile alle 16, il progetto è stato presentato tramite la messa on line di due “video tavole rotonde” (clicca qui per la presentazione in italiano della Focaccia di San Giorgio ) molto partecipate. La video presentazione in inglese è linkata qui. Le presentazioni hanno focalizzato il progetto, le caratteristiche e i processi produttivi dell’impasto, gli ingredienti di condimento, gli abbinamenti enologici e gli sviluppi del progetto.

La Focaccia di San Giorgio

La Focaccia di San Giorgio

Nel frattempo l’Associazione “Genova World” ha predisposto un agile protocollo gratuito dedicato alle imprese (ristorante, sciamadda, panificio, pizzeria, agriturismo, foodtrucks…). In caso di utilizzo a fini commerciali, l’impresa richiedente cui “Genova World” fornisce la ricetta, completa di linee-guida tecniche e ingredienti, s’impegna infatti a specificare, su menu e materiali di vendita (dépliantistica, pagine web/social…), la seguente menzione “La focaccia di San Giorgio è ideazione dell’Associazione culturale Genova World. Il nostro locale ne segue fedelmente la ricetta.” Chef e realtà ristorative negli USA e nel Regno Unito hanno già aderito al progetto.

Last but not least, già dalle prossime settimane proseguiranno le azioni di comunicazione a livello nazionale ed estero di cui vi daremo notizia anche su Ligucibario.

Luisa Puppo, Presidente di “Genova World” e Ambasciatrice di Genova nel mondo

Commenta