| Alfabeto del Gusto

Panissa di Realdo

La panissa di Realdo (IM), in purea o più soda (a tocchetti), è un’amalgama di farina di ceci e acqua che riceve già in preparazione aglio e lardo. Si spolvera poi di pecorino, si condisce anche con salsiccia e bietole… Piatto triorese, della montagna “vera” fra Liguria e Piemonte.
Ecco la “mia” ricetta per 4 persone, di facile esecuzione ma che richiede i giusti tempi (che ieri, nelle campagne, non erano frenetici come i nostri attuali): in una casseruola portare a bollore 650 ml di acqua leggermente salata, versare 200 g di farina di ceci a pioggia rimestando bene con una frusta affinché non si formino grumi. Proseguire poi con un cucchiaio di legno per 35-40 minuti. Quasi a fine cottura aggiungere 3 cucchiaiate d’olio, e 40 g di lardo e l spicchio d’aglio tritati molto fini. Togliere dal fuoco, trasferire il composto su un vassoio o direttamente sui singoli piatti da portata, spolverizzandolo con abbondante pecorino (almeno 50 g) grattugiato di fresco… Per l’abbinamento enologico resterei ovviamente in zona e suggerirei un calice DOC, o il Rossese di Dolceacqua oppure un poco più a levante l’Ormeasco di Pornassio. Buon appetito da Ligucibario®
Umberto Curti

Commenta