13 dic 2023  | Pubblicato in Ligucibario

Alla Biblioteca Berio si cucina futurista

farfa berioGiovedì 14 dalle h 17.00 presso Biblioteca Civica Berio (via del Seminario 16, Genova), Umberto Curti converserà su “Un poeta ai fornelli. Farfa e la cucina futurista” (ingresso libero).

Un incontro – che per il momento conclude il nostro ciclo “Biodiversità a tavola” – per percorrere un grande movimento d’avanguardia, la figura di un artista triestino ma “adottato” da Savona e indagato da un recente saggio di Silvia Bottaro, e – soprattutto – un ricettario del 1932 dove Marinetti non lesinò posizioni rivoluzionarie, fra cui l’anatema nientemeno che contro la pasta, religione nazionale…

Cucina futurista…, ovvero Marinetti con Fillìa, 172 ricette e “polibibite” ideate tra gli altri anche da Prampolini, Diulgheroff, Tullio d’Albisola. 267 pagine, 2 carte di tavole fotografiche fuori testo, tiratura 6.000 copie, impressa al frontespizio. A latere il critico letterario Panzini curò un lessico dei neologismi.

Umberto Curti approfondirà quelle creazioni culinarie, fra cui la “fragolamammella” proprio di Farfa con cui terminammo nel 2021 la nostra particolarissima futurcena in 4 portate ad Albissola Marina (che risultò sold out nel giro di poche ore!).

Per l’occasione, Matteo Fochessati, curatore della collezione “Wolfsoniana” di Genova Nervi, ha fornito alcune interessantissime immagini a tema, e Biblioteca Civica Berio ha allestito al piano B2 una preziosa proposta di letture. Non mancherà dunque nulla, buon appetito!

E – come sempre – il nostro suggerimento è quello di visionare alcuni capolavori dal vivo, visitando i musei di Genova – nel weekend o quando potete – che talvolta sono ubicati in dimore meravigliose e, come stanno scoprendo sempre più turisti, custodiscono autentici tesori. Che Genova, da destinazione underrated, stia diventando destinazione amazing?

Ma qui, nell’auspicio di incontrarvi e farveli di persona, vi formulo già i miei più sinceri auguri di Buon Natale e di un Felice 2024, all’insegna – anzitutto – di salute e serenità

Luisa Puppo

Commenta