| Alfabeto del Gusto

Idromele

L’idromele è un fermentato naturale di miele (disciolto in acqua), una preparazione antica, oggi con lieviti specifici, forse addirittura celtica, e slow (da non confondere col sidro di mele). Ha gradazione variabile dai 6 ai 18°C, e si apprezza ben freddo, bevuto a sé, ma anche in abbinamento a formaggi stagionati/erborinati e pasticceria secca con “grinta”. La Liguria vanta qualche produzione qui e là. Personalmente, lo adoro di castagno…

Umberto Curti

Commenta