| Liguvinario > Vino: Domande & Risposte

Che vini fanno sui Colli Piacentini?

Questa è una storia che risale molto indietro nel tempo, addirittura ai pre-romani, ma io ti citerei volentieri personaggi come Alberto Scoto (condottiero, signore di Piacenza, nemico dei Visconti), Bartolomeo Colleoni (capitano di ventura del ‘400), e Paolo II (Papa Farnese) tramite il suo bottigliere di fiducia Sante Lancerio, i quali tutti ebbero una forte inclinazione per i vini del luogo di cui mi domandi. Cospicuo durante il tardo medioevo anche l’export verso la Francia…

Impegno qualitativo e talento commerciale hanno permesso via via ai produttori d’accrescere il business, oggi la correttezza tecnologica e l’intraprendenza delle maison sono forse le doti che più caratterizzano questa DOC, che regala interessanti bottiglie, ora ferme ora spumantizzate, inconfondibili per profumo e dati gustativi. Gutturnio, Bonarda, Malvasia e Ortrugo sono i prodotti che periodicamente “sperimento” sulla mia tavola, si tratta in genere di vini schietti e versatili, che non creano particolari problemi quanto ad abbinamento…

Commenta