| Liguvinario > Vino: Domande & Risposte

Il Grignolino…

Eppure questo antico vitigno – i cui acini contano molti vinaccioli, donde forse il nome – dà un vino delicato, giustamente tannico, e duraturo. Rischiò l’estinzione, furono ministri e re di fine ‘800 a “salvarlo” da un immeritato oblio. Un po’ scarico quanto a colore, e mai molto alcolico, garantisce piacevoli sentori di campo e frutti. Ricordo che tanti anni fa in un fantastico ristorante panoramico di Cremolino (AL), di cui non faccio il nome ma molti buongustai liguri-piemontesi hanno già capito…, il Grignolino accompagnava benone, con semplicità, tutte le sfilze d’antipasti del terroir, i salumi, i tajarin, i lessi coi bagnet…

Spero che mia madre e mio padre adesso se li stiano gustando in paradiso.

Commenta