| Liguvinario > Vino: Domande & Risposte

Durante un assaggio, tutti roteavano il vino nel bicchiere. Io non ci sono granché riuscito…

…non ti preoccupare. All’inizio, i “vortici” nel bicchiere sono cimento difficoltoso un po’ per tutti. Nondimeno, far sì che il vino investa le pareti del bicchiere e si ossigeni è fondamentale per cogliere quelle virtù (o quei difetti) che si sprigionano in senso olfattivo. I profumi, infatti, sono sostanze chimiche volatili che “dipendono” dalle dimensioni e dalla concentrazione di molecole. S’avvitano a spirale ed ecco che al naso un vino potrà apparirti più o meno impattante, più o meno complesso, più o meno elegante e armonico. Allenandoti, impugna il calice in basso, tienilo un poco inclinato e agisci in senso rotatorio con delicatezza. Se ancora non ti “fidi”, puoi tenere la base del calice aderente al tavolo e girare così.

Commenta