| Liguvinario > Vino: Domande & Risposte

Come sistemo sugli scaffali di cantina i vari tipi di vino?

Anzitutto coricando le bottiglie, e mi auguro che i tuoi scaffali siano di legno. A quel punto – dal basso all’alto – posizionerai gli spumanti, i bianchi di minor impegno, poi quelli più importanti e aromatici, e via via continuando a salire i rosati (compresi i rossi come il Ciliegiolo), i rossi di facile beva, i rossi strutturati e da invecchiamento… Ricorda mediamente di assicurar loro temperature omeostatiche, costanti fra 10 e 15°, e un’umidità del 60-65-70%.
Perfetto, come intuirai, sarebbe un luogo sotterraneo, nella roccia oppure rivestito con pietra o mattoni, e con pavimento ghiaioso o di cemento grezzo battuto.
Infine conserva i vini lontani dalle vibrazioni e dagli odori (formaggi, salumi, vernici, lucido da scarpe, detersivi…), e riparali dalla luce, che penalizza quelli più delicati (spumanti, bianchi, rosati) e/o confezionati in bottiglie non scurite. La luce sia comunque bassa, schermata, certo non i neon.
Buona collezione, e ricorda che nessun armadio refrigerante, per quanto utile, ha il fascino della vecchia “cave”!

Commenta