| Liguvinario > Vino: Domande & Risposte

Bevi spesso Malbech?

…confesso che sì. Anzitutto per l’amore che nutro nei confronti dell’Argentina. Poi per il legame che unisce Ligucibario a un delizioso sito web in castellano-genovese creato dall’amico Alan Gazzano a Buenos Aires (http://www.genoves.com.ar/). Infine perché m’intriga la vicenda di questo vitigno bordolese un po’ finito nell’ombra nella madrepatria, il quale si prende una sonora rivincita in Argentina (Mendoza!) e un po’ anche in Cile.

Sulle origini del nome non si è mai giunti a chiarezza definitiva, v’è chi dice che derivi dal vignaiolo che per primo lo coltivò nel Médoc. In Italia – a mio parere – lo incontri al meglio in Veneto/Nord Est, e ti assicuro che ci sono aziende le quali stanno ormai puntando sul malbech a scapito d’altri bordolesi più celebri. Ha un bel colore e calore questo rosso, di solito il sudamericano regala rotondità e intensità, con chiari sentori fruttati, di prugna matura. Lo abbinerai a salumi, bigoli col ragù d’anatra, grigliate di carni bianche e rosse, arrosti.

Commenta