31 lug 2019  | Pubblicato in Ligucibario

Turismo. Opportunità e “avanguardie” in Liguria

DSCN2160Si è conclusa ieri 30 luglio in Savona, presso la Camera di Commercio Riviere di Liguria, la “due giorni” di presentazione dei risultati finali del progetto “Valorizzazione del turismo e del patrimonio culturale”. L’importanza dei temi in gioco e la giornata dal clima gradevole e per nulla canicolare hanno favorito un grande afflusso di pubblico, sala gremita e…standing room only.
L’incontro, organizzato dal sistema camerale in collaborazione con Regione Liguria ed ISNART scpa e destinato ad amministrazioni comunali, associazioni e operatori del settore turistico allargato, ha affrontato operativamente le attuali e future tendenze del turismo e gli strumenti utili per rendere le destinazioni liguri competitive in uno scenario internazionale sempre più sfidante. I saluti di benvenuto, da parte del presidente Luciano Pasquale, sono valsi anche a sottolineare il ruolo e le iniziative che la Camera di Commercio Riviere di Liguria sta portando avanti.
DSCN2156Come avvenuto durante la prima giornata in Genova, ha poi preso la parola l’Assessore regionale al turismo, Avv. Gianni Berrino, focalizzando le strategie di consolidamento e innovazione dei prodotti turistici liguri e proponendo alcuni dei tematismi chiave necessari a direzionare l’offerta turistica coerentemente con le richieste provenienti dai mercati. La referente regionale Dott.ssa Sandra Torre ha illustrato lo stato dei lavori e sollecitato – attraverso basket di idee e tavoli di lavoro – una sempre maggior cooperazione pubblico-privata nel design di tali prodotti turistici locali.
Esperienzialità e utilizzo dei big data sono stati sùbito – e non casualmente – i due concetti più ricorrenti ed emergenti. In tal senso, ha infine preso la parola Luisa Puppo di Welcome Management – società vincitrice del bando emanato a suo tempo dalla Camera di Commercio Riviere di Liguria – , per presentare i risultati della ricerca svolta come da incarico (mappa delle opportunità e avanguardie imprenditoriali nel turismo ligure). Luisa Puppo è non a caso coautrice del recente volume “Libro bianco del turismo esperienziale e food&crafts. Prospettive (in Liguria) per territori, cultura, imprese” (ed. Sabatelli).
DSCN2157Le 30 swot analysis svolte sono un patrimonio di conoscenza che viene posto strategicamente a disposizione del sistema di promozione, per capitalizzare i plus delle risorse indagate ed attenuare le criticità.
Le swot hanno riguardato per la provincia di Savona la Cappella Sistina/il Duomo il Santuario a Savona, il Festival Teatrale di Borgio Verezzi, la Ceramica Albissolese, la Baia dei Saraceni a Finale L. (Varigotti), Thor Heyerdahl (Laigueglia), il Giardino di Nemo (Noli)    , le grotte di Toirano, il santuario dei cetacei, la Processione del Venerdì Santo a Savona, il chinotto di Savona/l’amaretto di Sassello. Per la provincia di Imperia il Festival della Canzone Italiana a Sanremo, il Museo dell’Olivo a Imperia (Oneglia), la pista ciclabile (area24) della Riviera Ligure, Villa Nobel a Sanremo, l’olio extravergine di oliva Riviera ligure, il trekking urbano/le gare MtBike Downhill urbane a Imperia, l’attività di ittiturismo         . Per la provincia di Genova Palazzo Ducale a Genova, l’Acquario di Genova, il Salone nautico a Genova, il pesto, Portofino. Per la provincia della Spezia il Festival della mente a Sarzana, il Golfo dei Poeti, le chiese di San Pietro e San Lorenzo a Portovenere, le Cinque Terre, il sistema museale della Spezia, lo Sciacchetrà (Cinque Terre), Luni anfiteatro romano + museo, il sistema dei Castelli di Sarzana.
DSCN2162A conclusione dei lavori, last not least, microfono ad alcune delle “avanguardie” imprenditoriali che hanno felicemente risposto alla call camerale, candidandosi come realtà intraprendenti e innovative. Tra questi l’editore Sabatelli di Savona, l’hotel “Pian del Sole” di Sassello, il progetto “Salto nel blu” snorkeling naturalistico… Speriamo che da tanta alacrità possano gemmare momenti di condivisione e concreti sviluppi, per un turismo in Liguria qualitativo, destagionalizzato, e diffuso anche negli entroterra.
Nel frattempo, buon agosto a tutti.
Umberto Curti

Commenta