vitigno sangiovese

Cosa mi suggerisci al ristorante, sull’isola d’Elba?

Con nostalgia ricordo i corsi di tennis a Procchio, una vita fa. Ma bando agli amarcord. La DOC insulare propone vari vini (fra questi il vin santo Occhio di pernice, prevalenza sangiovese), i cui vitigni di base ti restituiranno sentori classici di Toscana. Trebbiano, ansonica ...

Il Nobile e l’Abruzzo sono lo stesso Montepulciano?

Premesso che Montepulciano (SI) è luogo fra i più magici della magicissima Toscana, debbo risponderti no. Il Nobile, millenario, e DOCG dal ’99, identifica un rosso toscano “regale”, vinificato almeno per il 70% da sangiovese, in zona chiamato prugnolo gentile, il resto delle uve sono ...

Sono un fan di Gabriella Ferri. Che vini “cantava”?

Nei suoi coinvolgenti stornelli “da osteria”, un po’ alla maniera del Belli, di Pascarella e di Trilussa, la compianta Gabriella Ferri, verace romana del Testaccio, preferiva (e si può ben capire) “er vino de li castelli che questa zozza società”… Alludeva certamente alle ruspanti bottiglie ...

L’Italia è il Paese europeo più vitato?

Malgrado le devastazioni ottocentesche della fillossera, l’Europa tuttora detiene circa il 60% della viticoltura mondiale. La Francia rappresenta verosimilmente il produttore leader di vino, sùbito seguito a ruota dall’Italia, poi dalla Spagna (ecco il Paese europeo maggiormente vitato) e dagli USA (il Paese extraeuropeo maggiormente ...

Il Brunello di Montalcino si ottiene da un vitigno di nome brunello?

No, o meglio facciamo chiarezza. Sarebbe infatti troppo “semplice” una totale e diretta identificazione del nome dei vini col nome del o dei vitigni da cui sono ottenuti. Non esiste un vitigno brunello se non come varietà locale, clone, del vitigno sangiovese (su cui si ...