Vino: Domande e Risposte

Ogni vino è descrivibile con aromi di base “predefiniti”?

Circa il vino, la terminologia ricorre alle espressioni aromi primari, secondari e terziari. Semplificando, gli aromi primari originano dalla pianta, cioè dalla varietà di vite che concretamente viene coltivata in un certo terreno, e che interagisce col clima e col lavoro dell’uomo. Gli aromi secondari ...

Il metodo soleras, che cos’è?

Profumo di Spagna, la parola al singolare significa “suolo” e questo è un metodo impiegato nella produzione di Jerez e Malaga (ma un tempo anche di Marsala), unendo vini di annata diversa al fine di garantire qualità costanti e identitarie in bottiglia. Si pongono una ...

La fermentazione malolattica, cos’è?

Più tipica dei vini rossi, e successiva a quella alcolica, la fermentazione malolattica – detta anche “di rifinitura” – è, in estrema sintesi, la trasformazione dell’acido malico, più pungente, in acido lattico, più debole. Si realizza a causa, anzi in virtù di specifici batteri. Il ...

Cosa abbino al Dolceacqua Rossese?

La DOC risale al 1972. E’ vinificato nelle versioni Base e Superiore, quest’ultima presenta invecchiamento di un anno post-vendemmia e gradazione alcolica complessiva minima di 13°. Ha color rubino non carico, e sentori di rosa e fragola. E’ talora percepibile una gradevole nota amarognola, come ...

La Silicon Valley è un’area vinicola?

…beh, direi proprio di no. La “valle del silicio” (capoluogo San José) è dal 1971 l’appellativo di un territorio a sud della Baia di San Francisco caratterizzato dalla presenza di moltissime aziende informatiche. Il lettore alludeva forse alla Napa Valley, la più celebre area vitivinicola ...

La fillossera. E’ una malattia, o un insetto?

E’ una malattia indotta da un insetto parassita, e purtroppo il terrore appare sempre giustificato, dato che la vite è pianta vulnerabile, ed esige instancabili verifiche e “manutenzioni”. I suoi nemici non sono soltanto gli afidi della fillossera, essa infatti teme anche vari funghi (l’oidio, ...