Vino: Domande e Risposte

“bordolese” deriva dalla città di Bordeaux?

Certamente. L’affascinante città di Bordeaux (Francia sudoccidentale) presiede ad uno dei territori storicamente più vocati al vino, dove allignano vitigni a bacca rossa quali i cabernet e il merlot, e vitigni a bacca bianca quali il sauvignon e il sémillon. L’aggettivo bordolese, peraltro, può riferirsi ...

Cosa mi consigli col Cirò rosso?

Cirò si riferisce a una DOC crotonese, nota e pregiata, quella terra è quanto mai vocata sin dall’antichità… Il rosso proviene da uve gaglioppo pressoché in purezza, il bianco da uve greco pressoché in purezza. A me quel che piace del gaglioppo – vitigno resistente ...

Che vino è il nerello siciliano?

…proprio l’altra sera, che coincidenza, aprivo una bottiglia (esaltante) dell’azienda Firriato, e quella bottiglia forse ti “racconterebbe” più di tante mie parole. Il nerello non è un vino e non è solo in Sicilia. Si tratta di due vitigni a bacca nera, nerello cappuccio e ...

II primitivo è lo zinfandel?

Varietà a bacca nera, forse giunse – dicono i genetisti – in Puglia dalle coste (oggi) dalmate e istriane, superando il braccio di mare adriatico. Se ne presero cura sovente i benedettini. Ha biologia precoce, e si vendemmia prima d’altri, donde il nome. Gli acini, ...

Cosa mi suggerisci al ristorante, sull’isola d’Elba?

Con nostalgia ricordo i corsi di tennis a Procchio, una vita fa. Ma bando agli amarcord. La DOC insulare propone vari vini (fra questi il vin santo Occhio di pernice, prevalenza sangiovese), i cui vitigni di base ti restituiranno sentori classici di Toscana. Trebbiano, ansonica ...

Che vini fanno sui Colli Piacentini?

Questa è una storia che risale molto indietro nel tempo, addirittura ai pre-romani, ma io ti citerei volentieri personaggi come Alberto Scoto (condottiero, signore di Piacenza, nemico dei Visconti), Bartolomeo Colleoni (capitano di ventura del ‘400), e Paolo II (Papa Farnese) tramite il suo bottigliere ...