val bormida

Liguria Food, tempo di castagne

Liguria Food, tempo di castagne
E’ finalmente in edicola il numero 19 del magazine bimestrale “Liguria Food” (ed. Sabatelli, Savona). Vi collaboro sin dal primo numero, e davvero mi dico che il tempo vola… Questa volta, vista la stagione, non potevo ovviamente sottrarmi al bellissimo tema delle castagne, e perciò dei castagnacci, regine e re d’autunno… Un viaggio gastronomico con ...

Calizzano mon amour 2

Calizzano mon amour
Con Luisa ho conosciuto compiutamente Calizzano nel 2003, in fuga disperata da un’estate di canicola, e la prima notte vi dormimmo – sbalorditi e felici – con la copertina. A quei tempi ci accolse la professionalità (la cortesia) di Piera Manfrino, dell’hotel “Miramonti”, struttura proprio in centro paese dove tornammo tante, tante volte (camera 35), ...

Altare e il suo vetro

Altare e il suo vetro
                Uno splendido e centrale edificio liberty, Villa Rosa, ospita ad Altare (SV) il “Museo dell’arte vetraria”, modernamente concepito e attrezzato (biblioteca, shop…), meta di turismo culturale, di scolaresche, di appassionati di storia e artigianato locale. La struttura ospita una collezione di opere dal 1650 alla contemporaneità, e ...

Suggestioni di val Bormida e val Tanaro

Suggestioni di val Bormida e val Tanaro
Via dalle calure, via dalla pazza folla, verso monti e boschi a portata di mare, e in autunno paradiso di funghi. Via verso l’alta val Bormida. Calizzano, la magica e ombrosa passeggiata lungo il Rio Nero, poi la buona pizza e le birre di Baladin (servite nei teku) alla pizzeria “Odissea”, e infine un sonno ...

A tavola e sotto l’abete da Acqui Terme alla Val Bormida

A tavola e sotto l’abete da Acqui Terme alla Val Bormida
E’ stato fortunato, questo Natale 2015 appena trascorso (ovviamente con Luisa)… La tavola per il pranzo del 25 è stata il ristorante-vineria “Oh X Bacco!” di via Manzoni, nel bellissimo centro storico della bellissima Acqui Terme (ad un passo dalla fonte “bollente”), e sotto l’abete molti i pensierini enogastronomici, fra cui la focaccia genovese secca ...

Frizze (grive)

Sono frattaglie – più o meno “pregiate” – , lavorate a polpette nell’omento, con ginepro – sostitutivo del troppo oneroso pepe – , e cucinate in Val Bormida (secondo una secolare ricetta) a bagnomaria, sulla piastra o anche fritte. Il peso è indicativamente di mezz’etto ...