genova

San Pietro e Paolo, bancarelle e sapori…

San Pietro e Paolo, bancarelle e sapori...
Gli Annali con cui il vescovo Agostino Giustiniani (1537) tratteggiò storie della Repubblica di Genova annotano che «…verso la marina, si giunge alla piaggia, nominata la Foce, dove sono da otto a dieci case con la chiesuola di S. Pietro. E la piaggia è molto atta e comoda al varar delle navi (…) E in questa ...

Welcome Management, 20 anni di Liguria e food

Welcome Management, 20 anni di Liguria e food
E’ in edicola – chapeau all’editore Sabatelli – l’ultimo numero di LiguriaFood, il magazine bimestrale sull’enogastronomia ligure al quale Luisa Puppo ed io collaboriamo sin dalla sua prima uscita (in copertina trionfa un maestoso cappon magro). Questa volta, tuttavia, per noi si tratta di una “special edition”, infatti Dario Sabatelli dedica un’intervista di 3 pagine ...

Involtini di carne, ergo tomaxelle

Involtini di carne, ergo tomaxelle
Tomaxelle…, che la parola derivi da tomaculum = salsicciotto/involto, oppure da tomex/thomix = cordino per legare, quest’involtino di carne, una piccola cima, è fra le glorie più invocate (forse settecentesca) della cucina ligure-genovese, che nello spezzino verso la Lunigiana (Pontremoli) prende anche nomi come valisét, fasciadéla… Piatto di riciclo (ma la vitella?), con gli avanzi ...

18 giugno: fare la spesa

18 giugno: fare la spesa
Per parlare della “giornata internazionale della gastronomia sostenibile” (18 giugno) mi sia consentito un antefatto. Un po’ di tempo fa mi sono imbattuto nel blog http://www.vivicomemangi.it, scoprendo che la sua linfa vitale dipendeva dall’Autrice di un libro (uso sempre la maiuscola per chi ancora s’ostini a scriver libri), Elena Tioli. Quel libro s’intitola “Vivere senza ...

La crisi dei ristoranti a Londra

La crisi dei ristoranti a Londra
Si commentavano, con un’Ambasciatrice di Genova nel mondo, le bilateralità gastronomiche con Londra e dintorni. Non molte, per la verità…: il pandolce (genoa cake), là più ricco d’uvetta che di pinoli, e i cosiddetti biscotti di Garibaldi, sorta di gallette del marinaio anch’esse con uvetta. Londra anche per me ragazzo fu una meta da scoprire, ...

A tavola con Eugenio Montale

A tavola con Eugenio Montale
“Che la pesca e i viaggi fossero, certamente, le quasi sole occupazioni degli uomini è un fatto che spiega i caratteri della cucina ligure. Di conseguenza, è una cucina per gli assenti, insomma per quelli che torneranno e che tornando (non si sa tra quanti giorni) dovevano trovare “in dispensa” qualche cosa da mangiare. Perciò ...