3 novità (imminentissime) in libreria da Ligucibario®

3 novità (imminentissime) in libreria da Ligucibario®
Fra ottobre 2013 e inizio 2014 tre nuovi volumi “by Ligucibario®” si affacceranno in libreria. Il primo, scritto da Luisa Puppo in collaborazione con Umberto Curti, è Day by Day English. L’inglese quotidiano per l’accoglienza turistico-commerciale (ed. Erga), un “manuale” di pronto utilizzo pensato e costruito per tutti quei soggetti che professionalmente si interfacciano al turista-cliente ...

Un’eccellente farinata surgelata 2

Un'eccellente farinata surgelata
Dopo il successo della focaccia col formaggio surgelata, “Proforec” di Recco – al termine di lunghe sperimentazioni – ha avviato sul mercato anche la farinata. E’ un prodotto di qualità, che dal punto di vista organolettico vale la farinata preparata sul momento in forno a legna. Si produce ovviamente attraverso l’abbattimento, procedura la quale, facendo ...

Campo Ligure, Ligucibario a “Scoprire la Liguria”

Campo Ligure, Ligucibario a
In occasione di “Scoprire la Liguria” (14-29 settembre) a Campo Ligure, sabato 14 settembre dalle ore 11 Umberto Curti di Ligucibario® proporrà una degu-conversazione sulle antiche salse da mortaio liguri, storia, tradizioni, ricette, abbinamenti enologici… Al suo fianco, il farinologo Luca Traverso illustrerà al pubblico la ricetta di una focaccia secca perfetta partner delle salse. ...

Toirano, Ligucibario alla festa dei Gunbi

Venerdì 9 agosto durante la prima serata della festa dei Gunbi di Toirano (SV) Umberto Curti di Ligucibario condurrà dalle ore 19 una degu-conversazione su alcune delle tipiche sfiziosità proposte durante l’iniziativa. Acciughe, panissa, frittatine e altri finger food liguri sono infatti tra i protagonisti de “O tondo du sacrestan”, piatto di assaggi da piluccare con ...

La castagna in Liguria

La castagna in Liguria
La castagna (frutto di Castanea sativa). Ragioni storiche di un’inclusione fra le piante identitarie della Liguria di Umberto Curti L’archeobotanica dei pollini ipotizzò il castagno autoctono anche dell’Europa, sin quando le glaciazioni pleistoceniche lo limitarono alla Turchia, al Mar Nero e al Caucaso (area fertile donde proviene anche la vite vinifera), ma greci e romani ...