19 apr 2022  | Pubblicato in Ligucibario

Millesimo, borgo bellissimo 2

ponte della gaietta a millesimo (sv)

il ponte della gaietta a millesimo (sv)

Ho davvero gioito, domenica con mia moglie, per il piazzamento di Millesimo al secondo posto della graduatoria nazionale nel format “Il borgo dei borghi”, presentato da Camila Raznovich su Rai3, con interventi di Rosanna Marziale (chef casertana stellata), Piergiorgio Odifreddi (saggista matematico) e Jacopo Veneziani (critico d’arte). Onore a Soave (VR), il borgo vincente, però mannaggia, arrivati a quel punto, il cuore batteva…

Millesimo è un borgo della val Bormida savonese, non lontano da quella Calizzano dove usualmente percorro le mie tante e magiche escursioni estive, fra Alta Via e limitrofa val Tanaro, faggete e castagni a perdita d’occhio…

Va famoso anzitutto per il piccolo, splendido centro storico, “dominato” dal castello carrettesco e da Palazzo Scarzella, sede di un museo napoleonico, e caratterizzato dal fotografico ponte della Gaietta, antico e fortificato (foto).

Il turismo devozionale v’incontra poi l’austera Santa Maria extra muros e, qualche chilometro fuori dell’abitato, il santuario della Madonna del deserto, già immerso nel verde. L’area propone infatti agli escursionisti il vasto e attrezzato Parco regionale di Bric Tana, approcciabile da varie direzioni e imbocchi, per attività di archeotrekking autentico, in cerca di tracce preistoriche e storiche, di doline e menhir. Una piacevole ciclovia, infine, unisce Millesimo anche a Cosseria, dove s’incontra un commovente museo della bicicletta.

La gastronomia è un oggettivo fiore all’occhiello della località, che vanta – in primis – tartufi d’eccellenza (strepitosi sulle uova, ma anche su tajarin, risotti, fondute), cui ogni autunno è dedicata una festa nazionale, quest’anno giungerà la 30ma edizione.

11.8Arte bianca (pani e grissini), sciaccarotti e tire, carni e insaccati, zuncò, lumache, torte di nocciole e miele (in “coabitazione” col Piemonte), millesini ripieni al rhum, birre artigianali, gelati…sono i primi solidissimi pretesti, dopo i momenti culturali e ambientali o anche prima, per una sosta di shopping goloso. Quasi tutte le voci dell’elenco precedente sono come sempre approfondite qui, su Ligucibario®, nell’enciclopedica sezione Alfabeto del gusto (cui, lasciatemelo scrivere, lavoro da circa 20 anni).

Nei prossimi mesi vorrei poi conoscere gli attivissimi componenti di Wild Bormida Outdoor Adventures (realtà nata a Osiglia nel 2020, molto viva la loro pagina Facebook), che tante e diverse iniziative stanno portando avanti per il rilancio del territorio, chissà che non si possa anche condividere qualche bella camminata e relativo picnic con prodotti veramente a km0. Avanti così! Filiere brevi, genius loci, buonessere, turismo compiutamente esperienziale, e tutela valorizzante di ciò che questi tempi frenetici vorrebbero, ora frettolosamente ora colpevolmente, “rimuovere”.
Umberto Curti
umberto curti

2 thoughts on “Millesimo, borgo bellissimo

  1. Commenta Chiara - Santuario del Deserto mag 23, 2022 17:25

    Ringrazio l’autore a nome dell’amministrazione parrocchiale del santuario per le citazioni negli articoli riguardanti Millesimo e le escusioni nei parchi protetti Bric Tana e Valle dei tre re.

    A disposizione per eventuali contatti.

    • Commenta Luisa mag 24, 2022 10:14

      Grazie, il Vostro luogo ci è caro per i momenti di meditazione e i momenti a contatto con la natura (ma meditazione e natura sono sempre buone amiche…).

Lascia un commento a Luisa Elimina Commento