Lessico delle Arti Alimentari

Tutti i lemmi

Tagine

preparazione marocchina che cuoce sul “Bajmar”, un braciere con carbonella o legna. Altrimenti, occorre un rompifiamma tra il tagine e il fuoco

Tahina

crema oleosa da semi di sesamo tostati e spremuti. Quasi soda, color nocciola, molto diffusa nel mondo arabo

Tannini

composti aromatici polifenolici responsabili della sensazione di astringenza. Via via che si “ammorbidiscono” (polimerizzandosi) il vino s’arrotonda e s’ammorbidisce

Tappo colmatore

i serbatoi del vino vanno sempre colmati, onde evitare – ancora una volta – il contatto con l’aria, che come la luce è un ossidante. Ecco spiegata l’attuale presenza dei tappi colmatori, in plastica o in vetro, dentro i quali il vino sale se in ...

Tasca o sac à poche

di materiale lavabile, termina con differenziate bocchette d’acciaio inox, di varie forme. Modella impasti (biscotti, meringhe, bigné) e decora

Tastevin

“strumento” storico del sommelier, piccola ciotola sovente d’argento portata al collo, consentiva di rilevare i colori del vino e di ossigenarlo. Poco adatta per l’analisi olfattiva, la ciotolina è stata rimpiazzata dai bicchieri da degustazione