| Lessico delle Arti Alimentari > D - Lessico

Decanter

nella lavorazione olearia, è un grosso cilindro orizzontale dove la pasta franta, girando rapidamente, viene separata dal resto. E’ detto bifase se separa olio-mosto dalla sansa umida, trifase se viceversa separa olio, acqua e sansa secca. Quanto ai vini, nel decanter vengono travasati dolcemente i rossi (max 2 ore) per separarli dal fondo, ossigenarli, liberarli dall’odore cosiddetto di “ridotto”, di straccio bagnato. E’ bene durante il travaso tenere una fonte di luce sotto il collo della bottiglia, così da arrestare l’operazione quando il deposito si avvicina all’orlo e potrebbe fuoriuscire. Si possono decantare e ossigenare rapidamente anche taluni vini bianchi, quando presentino un intenso residuo di solforosa, ma se si avverte un forte sentore di ossidato è verosimile che la bottiglia sia ormai imbevibile

Commenta