26 feb 2019  | Pubblicato in Ligucibario

Il toolkit di Umberto Curti per territori e imprese

citrus festival agrumi savona

citrus festival agrumi savona

 

 

 

 

 

 

 

Un libro è molte cose, così come può “vivere” il proprio ciclo di vita attraverso le presentazioni pubbliche, lo scambio di contenuti che genera, gli incontri che veicola, le adozioni nei corsi… In particolare, con “libro bianco” si allude di solito a un documento, redatto da professionalità specialiste di una distinta materia, che offra contenuti di interesse ad un pubblico alquanto mirato, non di rado addetti ai lavori.
E questo, che Umberto Curti “dedica” di fatto alla Liguria (e che 3 giorni fa è stato presentato anche a “Citrus – Festival degli agrumi” a Savona), nasce per amore di una terra, e d’una mediterraneità magnifica, senza peraltro tacere qualche arretratezza e contraddizione che – sebbene molte rendite di posizione mostrino ormai la corda… – continuano a frenarne lo sviluppo turistico e le varie microeconomie che, al turismo, direttamente o indirettamente si connettono.

libro bianco del turismo esperienziale

libro bianco del turismo esperienziale

E’ un lavoro (edito dal savonese Sabatelli) già svelato dalla copertina, che contiene la parola “esperienziale”, ritrae in foto mani di adulti e di bambini che impastano farina (ergo realizzano un risultato), e aggrega voci e contributi concettuali di varia provenienza.
Partendo da analisi “macro” (casi-studio, buone prassi…) riguardanti il turismo su scala mondiale e nazionale, il focus inquadra poi la Liguria, le coste e gli entroterra, l’evoluzione di Genova, l’imperativo della destagionalizzazione, le urgenze circa le strategie – anche formative – per un’idonea accoglienza dell’ospite, dalla conoscenza delle lingue alle capacità di storytelling.
In definitiva l’Autore, profondo conoscitore dell’enogastronomia e dell’incoming che essa genera, compendia nel volume vent’anni di lavoro “sul campo”, nella consulenza, nel marketing e nella formazione per i territori e le imprese a vario titolo coinvolte nell’ospitalità turistica (hotel, agriturismi, attività commerciali, produzioni tipiche…). Redigendo un libro nuovo, di godibilissima lettura e con amplissime bibliografie, per un turismo nuovo, che collochi le migliori espressioni del made in Italy (cultura, agroalimentare, artigianato, cucine…) a centro scena.

luisa puppo ad agritravel expo bergamo

luisa puppo ad agritravel expo bergamo

Un libro importante? Sì, ma non solo. Davvero anche un kit di attrezzi per i vari attori pubblici, dall’assessorato all’ente parco, e per associazioni di categoria, consorzi e imprese, manager, webmaster, formatori, studenti…

luisa puppo a foodtrex pamplona

luisa puppo a foodtrex pamplona

Un libro per tutti coloro i quali vogliano fronteggiare (con la competenza e la passione) una crisi italiana profonda, “erosiva” del commercio al dettaglio, dell’artigianato, del settore hotel ristoranti bar…, con numeri spaventosi e cessazioni di attività che via via desertificano i centri storici di molte località. Dove lavoreranno, domani, i nostri giovani?
M’inorgoglisce dunque averlo portato con me – operativamente e come segno di buon auspicio – ad “Agritravel Expo – Fiera dei territori” Bergamo, a “FoodTreX” Pamplona (II Conferenza internazionale del turismo gastronomico), e molte altre occasioni presto vi saranno… Buona lettura, amici di Ligucibario e colleghi (il libro è acquistabile/ordinabile in libreria o al link www.sabatelli.it/?product=libro-bianco-del-turismo-esperienziale-e-foodcrafts ).
Luisa Puppo

Commenta