20 apr 2020  | Pubblicato in Ligucibario

Formare on line al turismo esperienziale

imperia

imperia

E’ puntualmente partita a nostra cura, presso il polo d’Imperia della Facoltà di Economia-corso scienze del turismo, la 4^ edizione del Laboratorio “Turismo esperienziale. Artigianato e food nell’offerta turistica in Liguria”. 12 gli studenti presenti online, con una partecipazione che fa ben sperare circa le sorti professionali dei nostri giovani e delle nostre economie. Il Laboratorio discende da una specifica convenzione tra CNA Liguria ed Università degli studi di Genova, e nei suoi contenuti origina dal ruolo sempre più centrale che – anche in Liguria – l’autenticità delle produzioni locali (filigrana, ceramica, vetro…) e dell’artigianato agroalimentare (pasta, panificazione, pasticceria…), gioca all’interno dell’offerta turistica.
Le tematiche estenderanno quanto già affrontato nelle 3 importanti edizioni precedenti: infatti quest’anno alle “urgenze” del turismo esperienziale (food e non food), che anche in Liguria chiede proposte e pacchetti sempre più coinvolgenti e interattivi, si sommano tutte le criticità dell’emergenza sanitaria in corso, che aggravano la crisi di molti comparti ed imporranno negli anni a venire (e non solo nell’immediato della ripresa) un vero ripensamento di molte delle “convinzioni” e strategie del recentissimo passato. E’ in gioco la sorte/la vulnerabilità a venire di destinazioni ed imprese. Gli studenti saranno non a caso messi fattivamente alla prova, con metodologie didattiche quanto mai realistiche, circa il “dopo”, ovvero gli scenari e le progettualità che riguardano anche le loro rispettive aree di residenza, e con cui fronteggiare competizioni nuove e mutate. La parola ai giovani!
Umberto Curti
umberto curtiLigucibario mindmap PNG

Commenta