| Alfabeto del Gusto > S - Alfabeto

Stoccafisso alla badalucchese (alla baucogna)

Badalucco era il polo commerciale della Valle Argentina e grazie allo stoccafisso (che vi veniva portato coi muli) potè resistere nel ‘600 agli attacchi pirateschi. Oggi è gemellata con le Lofoten norvegesi. Questa è ricetta a lunga cottura – 7 ore dentro un calderone – in olio, vino bianco e brodo dove si disfanno anche funghi secchi, acciughe, frutta secca, sapori… Festeggiato la terza domenica di settembre (si mangia pubblicamente, com’era per il preboggion), la ricetta lo trasforma in “ricco” a Molini di Triora (IM). Ricetta analoga al ristorante La Baita di Borghetto Arroscia (SV), servita per la festa di Sant’Apollonia (9 febbraio).

Commenta