| Alfabeto del Gusto > M - Alfabeto

Minestra di ovoli

Spettacolare creazione culinaria, chiamata anche “ove de funzo”, da accompagnare con vini bianchi sapidi. La ricetta (tempo e difficoltà minimi) prevede mezzo chilo d’ovoli, 2 porcini sanissimi, 4 cucchiai d’olio extravergine, sale e pepe q.b., prezzemolo trito se piace. Gli ovoli vengono lavati e incisi a croce sul cappello, entrano in un litro d’acqua salato e blandamente pepato, dove bollono 10 minuti aggiungendo l’olio d’oliva. Gli ovoli andranno poi levati dal brodo e, affettati e conditi, potranno essere un meraviglioso antipasto o contorno. Intanto si puliscono dalla terra e dalle impurità i 2 porcini, raschiandoli e tamponandoli con panno umido, e a fettine sottili si buttano nel brodo. Infine si spezzettano 2 etti scarsi di taglierini secchi, che in 3-4 minuti dovrebbero esser cotti. Cospargerai di parmigiano e prezzemolo.

 

Commenta