| Alfabeto del Gusto > L - Alfabeto

Lumassina

Vitigno raccomandato sulla provincia di Savona, entra nell’IGT Colline Savonesi. Tipico delle zone di Quiliano, di Calice Ligure, di Giustenice, è chiamato anche acerbina e in altri modi. Arriva in Liguria nel ‘300, ma i primi scritti sono ottocenteschi, ad esempio dell’ampelografo Di Rovasenda. “Nostralino” come il Bosco, è detto anche Mataossu perché non matura pienamente, e in dialetto “matti” sono i bimbi e le cose aspre, premature. Ha raccolta un po’ ritardata e solitamente si vinifica con altre uve per la sua buona acidità e l’intenso floreale. Ad Orco (Orco Feglino) una sagra lo festeggia a inizio agosto. Accompagnalo a fritturine di pesce, anche spumantizzato.

Commenta