| Alfabeto del Gusto > C - Alfabeto

Calamaretti alla sanremese (IM)

È un umido, in bianco, con aglio, prezzemolo e olive nere locali. Si possono aggiungere patate e talora carciofi. Calamaro è parola legata a calamaio, per l’inchiostro della sacca. Ottimi anche sbollentati – come del resto i moscardini e le seppie * – , oppure fritti (tagliando a pezzi i tentacoli, ad anello le sacche, a fettucce le pinne), pronti in un attimo sennò induriscono **.

* quest’insalata di mare, calda o fredda, vuole le patate lesse e/o una brunoise di pomodoro, non – te ne prego – la rucola anni ‘70…

** già in P. Pisanelli, Trattato della natura de’ cibi et del bere, edito a Venezia nel 1587.

Commenta