| Alfabeto del Gusto > B - Alfabeto

Burro dell’entroterra

Il burro (etimo greco, boutiron) è per legge “prodotto ottenuto con operazioni meccaniche dalla crema ricavata da latte di vacca, dal siero del latte o dalla miscela di tali prodotti”.
Grasso nordico, si diffuse in età barbarica in quanto i Romani lo utilizzavano – in pratica – solo come unguento. La demonizzazione ad opera della Chiesa e poi – in epoche recenti – la lotta al colesterolo cattivo ne hanno limitato il consumo. Nell’entroterra ligure, dove i rilievi consentono qualche alpeggio e pascolo, e di solito dove il latte origina formaggi talvolta noti, esiste tuttora anche una qualche produzione di burro.

Commenta