S – Alfabeto

Salame cotto e crudo di Sassello (SV)

Si incontra anche ad Onzo (SV). Salume povero, sulla falsariga della mostardella dell’entroterra genovese. La versione cotta prevede anche cotenna di testa. Stagionatura da 1 a 8 mesi.

Salame di Portofino (GE)

Classico dolce casereccio a base di biscotti secchi, cacao e marsala.

Salame di Sant’Olcese (GE)

In Italia si producono eccellenti salumi, assai diversi tra loro, ma sovente accomunati dall’impiego quasi esclusivo del maiale come materia prima * . Il salame di S. Olcese (GE), de.co., è dall’800 la celeberrima tipicità della Valpolcevera, valle il cui nome si pensava derivasse da ...

Salamoia (olive)

Conservazione – mediterranea ma affinata in area araba? – che si serve d’una soluzione concentrata d’acqua e sale (un cucchiaio ogni litro), con odori. Le olive – che non devono essere mature – vanno preliminarmente lavate 20 giorni cambiando l’acqua ogni 2. Un tempo le ...

Salerna

Uva nera della regione Perine, presso Imperia-Porto Maurizio. Da un’annotazione del cavalier Giacomo Accame di Pietra Ligure (SV) si evince che venne catalogata nel 1885 dall’ampelografo cavalier Cristoforo Accame con l’appellativo di Tettavacca nera. Risultava assai produttiva.

Salsa agra

A base di pelati tritati, cotti in aglio, olio e prezzemolo, conditi con sale e aceto. A Dolceacqua (IM) si abbina a pesci fritti e a verdure.