P – Alfabeto

Polpo assofegà

Polpo soffocato – nella propria acqua – , ricetta lericina (SP) ma anche di Napoli, alla luciana, per la festa di Santa Lucia, che è anche il borgo marinaro più autentico della città.

Polpo e patate

La ricetta prevede bolliture separate. Vengono poi tagliati a pezzi, e uniti in “insalata” con olio extravergine, limone, aglio, prezzemolo. Eccoti qui sotto, come sempre, la mia ricetta (l’abbinamento è ad es. con un DOC Colli di Luni Vermentino, servito a 11°C in tulipani a ...

Polsonetto alla genovese

È una pasta dolce che si prepara nel polsonetto, classico pentolino in rame non stagnato con manico e beccuccio e fondo arrotondato per la cottura a bagnomaria. Uova, burro, zucchero, farina, polvere di mandorle. Alla fine va in forno a 180° per 40 minuti. Sorta ...

Pomodori alla genovese

Giunto dalle Ande, il pomodoro rimase a lungo in quarantena (pianta ornamentale!), sino all’Ottocento, quando si diffusero le salse e conserve di Cirio. La pianta ama i climi temperati e l’acqua. La raccolta avviene in estate. Qui sono affettati, alternando spicchi di peperoni sbucciati e ...

Pomodori con mosciamme/bottarga

Con fettine di mosciamme li preparava anche la “Manuelina”, ristorante a Recco (GE). Se li friggi, accompagnano pesciolini, i pignurin, gli zerli…

Pomodori in tegame

La ricetta in versione minimalista prevede olio, aglio, origano, pan grattugiato, sale, e cottura in forno caldo. Per asciugarli, affinché il liquido non ostacoli la preparazione, è sufficiente tagliarli in due e capovolgerli per 5 minuti.