G – Alfabeto

Gelati

Passione genovese sin dal ‘700, i ricettari li distinguono in mantecati (cioè a base di latte, ad esempio la pànera) e in sorbetti (cioè a base di frutta, specialmente gli agrumi).

Gelatina di albicocche

La gelatina s’ottiene cuocendo il succo del frutto/delle frutta con zucchero sino ad evaporazione della maggior parte d’acqua. Ottime le frutta ad alta componente di pectina. Se la cottura è troppo prolungata il composto caramellizza. Se la densità è eccessiva, il composto cristallizza. Se infine ...

Gelatina di maiale

S’ottiene dal brodo condensato (acqua, aceto, aromi…), rappreso per raffreddamento. E’ tipica della Sicilia orientale e in Liguria, ad esempio, di Ceriana (IM).

Genovesa/genovese (alla)

Sontuoso sugo di carne, tipico di Napoli, con cui condire la pasta. Pare vi sia stato importato da mercanti genovesi (ecco il nome) in epoca aragonese, secolo XV.

Genovesi al rhum

Analoghi ai “cuneesi”, li confeziona con eleganza una nota pasticceria del centro di Genova, presso Via Garibaldi, la cosiddetta “via aurea”.

Ghirindon

In dialetto è il comodino ma, in virtù della provenienza francese (guéridon), indica anche il carrello di servizio al ristorante.